Osteria del Neni - Cucina Toscana - Lucca

Osteria del Neni

Osteria del Neni

Vini e trattoria dal 1943

CHI SIAMO

In uno dei più suggestivi e caratteristici meandri di Lucca, si trova l'Osteria del Neni. Dal ben lontano 1943, nonostante lo scorrere del tempo ed i tanti cambiamenti, accoglie sempre con una immutata passione i vari avventori ed i cari clienti. Barbara e Veruska dal 1999 gestiscono l'osteria con amore e professionalità, coltivano, curano quelle che sono le antiche tradizioni del mangiare lucchese.

La cucina è legata non solo alle tradizioni ma in particolar modo all'offerta dei prodotti tipici del territorio, alla loro qualità ed alla loro freschezza. Il menù è vario ed in armonia con le stagioni, la cucina è espressa e le nostre paste rigorosamente fatte in casa. I cavalli di battaglia dell'Osteria sono giust'appunto le paste, le svariate zuppe (garmugia, frantoiana, ribollita, pancotto, farinata...), i secondi... da scarpetta (rovelline alla lucchese, coniglio alla cacciatora, seppie in zimino, baccalà con porri, brasati e stracotti...) e per ultimo ma non di meno, il nostro tiramisù (tirami-super) tanto buono quanto particolare.

All'Osteria un'ampia scelta sui vini, un ambiente semplice ma accogliente, uno spazio all'esterno per pranzare al fresco o cenare a lume di candela, un ambiente attrezzato per famiglie con bambini, ma soprattutto la nostra accoglienza per farvi sentire a casa anche quando non ci siete.

MENÙ GIUGNO 2018

La nostra cucina tipica Lucchese e Toscana...

Antipasti

Antipasti


GANASCINO DEL NENI (affettati misti della Garfagnana,formaggio e fett'unta)

CROSTINI MISTI TOSCANI

POLPETTINE IN SALSA DI POMODORO

TRIS DI SFORMATI (asparagi-carote viola-pomodoro e timo)

INSALATINA CALDA DI FARRO, GORGONZOLA , SPECK E NOCI

CARPACCIO DI MANZO DI POZZA con rucola e parmigiano

FLAN DI PECORINO CON PERE AL MOSCATO

TARTARE DI MANZO con VERDURE



Primi piatti

Primi


ZUPPA DI PATATE

ZUPPA DI FARRO ALLA LUCCHESE

PICI ALLA NENI (erbe aromatiche e pomodorino)

TORTELLI AL RAGU' O RADICCHIO, PECORINO E NOCI

GNOCCHI DI PATATE VIOLA CON FUNDUTA DI PECORINO

TESTAROLI ALL'AGLIONE

SPAGHETTI AL ROSMARINO POMODORI SECCHI E RICOTTA SALATA

RISOTTO ALLE VERDURE

Secondi piatti

Secondi


TAGLIATA DI MANZO lardellata o su letto di rucola

BISTECCA DI MAIALE DI CINTA SENESE CON RAPINI SALTATI

CONIGLIO PORCHETTATO CON PATATE NOVELLE

FILETTO DI MAIALE CON SPECK E SCALOGNO AGRODOLCE

BRASATO DI MANZO ALLE CAROTE CON FLAN DI PATATE AFFUMICATE

POLLO ALLA CACCIATORA CON POLENTA DI FORMENTON

BACCALA' ALLA BUTTAFOCO

TAGLIERE DI FORMAGGI con confetture e miele

Contorni

Contorni


PATATE AL FORNO CON SALVIA E ROSMARINO - PATATE FRITTE - INSALATA MISTA - SPINACI SALTATI - CANNELLINI ALL'OLIO - VERDURE MISTE AL FORNO - SCAROLA SALTATA CON OLIVE

dolci

Dolci


TORTINO CALDO DI MELE CON CREMA PASTICCERA- TORTINO CALDO DI CIOCCOLATO CON PUREA DI PERE- TIRAMISU' DEL NENI CON BUCCELLATO- CANTUCCI CON VIN SANTO- CHEESE CAKE ALL'ARANCIA CON CIOCCOLATO - TARTUFO BIANCO O NERO - BAVARESE AL VIN SANTO CON CREMA DI CANTUCCI - TORTA CIOCCOLATO E PEPERONCINO - SEMIFREDDO AL CROCCANTINO DI ARACHIDI CON SALSA DI CIOCCOLATO

Vedi il menù

IL NOSTRO VINO ...

Non mancherà, naturalmente, la possibilità di assaggiare i nostri vini, che vi proporremo in un percoso attraverso Aziende Toscane, Vini di Bolgheri, Campania, Calabria, Sardegna, Sicilia, Veneto, Umbria, Piemonte, e Francia.

Vini

RICETTE

Se avete voglia di accendere i fornelli, provate una delle nostre ricette...

tiramisu

Tiramisù del Neni

Un dolce caratterizzato dal buccellato lucchese...

...al posto dei savoiardi e da una crema leggera con un sapore non appesantito dall'uovo. Vieni ad assaggiare il tiramisù con buccellato all'Osteria del Neni!

Storia: La nascita del tiramisù è del XVII secolo a Siena quando alcuni pasticceri, in vista dell'arrivo del Granduca di Toscana Cosimo de Medici, decisero di preparare un dolce per celebrare la sua grandezza. Decisero così che il dolce doveva rispecchiare la personalità del Granduca: doveva quindi essere un dolce importante e gustoso ma allo stesso tempo preparato con ingredienti semplici e, cosa importante, doveva essere estremamente goloso poiché Cosimo amava letteralmente i dolci.

garmugia

Garmugia Lucchese

Una specialitá lucchese da non perdere...

Ingredienti:

  • Tre pugni ( o brancate ) di fave fresche
  • Tre pugni di punte di asparagi
  • Tre pugni di piselli freschi
  • Quattro belle cipolline novelle
  • Quattro carciofi
  • Centocinquanta grammi di carne di vitella macinata
  • Settanta grammi di pancetta
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale e pepe
  • Qualche fetta di pane casareccio abbrustolito

Preparazione:

In un bel tegame di coccio rosoliamo nell'olio la pancetta e le cipolle ambedue tritate finemente. Quando le cipolle sono imbiondite aggiungiamo la carne di vitella e facciamola asciugare dalla sua acqua. Indi mettiamo le fave, i piselli, le punte di asparagi e i carciofi tagliati a spicchi. Saliamo, facciamo insaporire e quindi aggiungiamo un litro e mezzo di brodo (va bene anche vegetale). Portiamo a bollore e facciamo cuocere a fuoco lento fino a che le verdure non saranno cotte. A questo punto mettiamo nei piatti una bella fetta di pane abbrustolito e versiamoci sopra la nostra 'garmugia lucchese' con un giro di olio a crudo e una tritata di pepe nero.

peposo

Il Peposo

Si narra che, al tempo del Brunelleschi...

...durante la costruzione della famosa cupola della Cattedrale di Santa Maria in Fiore, che poi è il Duomo di Firenze, i 'fornacini' addetti alla cottura dei mattoni facessero largo uso di questa pietanza. La lunga cottura, il pepe ed il vino Chianti, inducevano i lavoratori a mangiare insieme al peposo parecchio pane ed a fare delle robuste bevute, per ristorarsi dalla fatica della giornata.

Ingredienti per 4 persone:

  • 1 kg di muscolo di chianina
  • 1 lt. di Chianti
  • 20 grani di pepe nero
  • 5 spicchi d'aglio vestito
  • un mazzetto composto da salvia e rosmarino
  • sale

Preparazione:

In una pentola mettete la carne tagliata a cubetti non troppo piccoli, aggiungete gli spicchi d'aglio non pelati, il sale, il mazzetto di odori e il pepe. Coprite con il vino e fate cuocere a calore moderato, per un paio d'ore, fino a che la carne non risulti estremamente morbida. Servirlo con una polentina morbida.

Vedi le ricette

Come trovare l'Osteria del Neni



  • Osteria del Neni, Via Pescheria, 3 - Centro Storico LUCCA (LU)
  • 0583492681
  • info@osteriadelneni.it
  • giorno di chiusura: lunedì